giovedì 8 dicembre 2011

Pane bianco con lievito madre (o naturale)

Più di un mese fa Alessia mi ha dato una parte del suo lievito madre e ho iniziato a rinfrescarlo di volta in volta facendo varie prove panificando abbastanza spesso.
Avendo la macchina del pane fino ad ora avevo sempre provato a sfruttarla cercando di ottenere un buon pane fatto di lievito madre risparmiando sui tempi, ma senza giungere ad un risultato che mi soddisfacesse.
Ieri ho voluto fare la prova del nove provando ad impastare a mano e poi cuocendo il mio pane nel forno di casa. Non ero certa della riuscita perché questo forno è elettrico ma non ventilato e tende a cuocere molto da un lato e meno dall'altro, tant'è che il pane è venuto abbastanza scuro sulla superficie ma... buonissimo!!
Molto profumato, dalla crosta croccante e ben alveolato, fragrante e leggero. Il sapore lievemente acidulo e tipico del lievito naturale è assente.
Sono più che soddisfatta di questo risultato e ringrazio tantissimo Alessia per i suoi consigli e la sua ricetta.
Ho impastato verso le 13 e lasciato lievitare fino alle 17.30, quindi ho scaldato il forno ed infornato. Dopo 35 minuti abbondanti era cotto, l'ho lasciato raffreddare su una grata e lo abbiamo gustato per cena.


In lievitazione:




Appena sfornato:




Ed ecco l'interno:







Ingredienti per una pagnotta da 600 g. di farina:

200 g. di lievito madre precedentemente rinfrescato così: 200 g. di lievito naturale sciolto in 100 g. di acqua tiepida e aggiunta di 200 g. di farina 0; lievitazione per una notte intera fuori dal frigo coprendo con un panno inumidito, al mattino in frigo fino alle ore 13, ora in cui ho iniziato a impastare.
600 g. di farina 0 oppure 00 (io ho usato la 00 ma pare che le differenze non siano sostanziali)
350 g. di acqua
1 cucchiaino di miele (io uso quello di acacia)
sale


Preparazione:

Sciogliere il lievito nell'acqua, aggiungere il miele ed una parte di farina quindi mescolare con un cucchiaio. Aggiungere il sale e infine la restante farina. Impastare fino a raccogliere tutta la farina e continuare a premere sull'impasto con le nocche lavorandolo per un po'.
Ricavare un panetto e metterlo in una teglia rivestita di carta forno, praticare tre tagli trasversali e paralleli sulla superficie dell'impasto e passarci un po' di farina.
Lasciare lievitare per 6 ore circa coprendo la teglia con un panno di cotone, avendo l'accortezza di non esporre la teglia a correnti d'aria. A me Alessia ha suggerito di farlo lievitare direttamente in forno tenendo accesa la luce per produrre calore.
Preriscaldare il forno e infornare a 220° per circa 40 minuti.
Lasciare raffreddare su una grata e buon appetito!

12 commenti:

LaMagicaZucca ha detto...

Fragrante..sembra di sentire il suo profumo..complimenti!!

radem ha detto...

Grazie, sono felicissima anch'io di aver fatto questo pane così profumato ma soprattutto leggero!!

tittina ha detto...

hai visto com'è buono il pane con il lm? io sono 2 anni che lo faccio spesso e il pane lo compro raramente.. ti consigli di provare a fare le fette biscottate vedrai che risultati!!!se vuoi sul blog ho delle ottime ricette!!!bacioni ai piccoli!! Tittina

Antonella Giufra ha detto...

mmhhhhhhhhhhhhhh...che buono...adoro il pane fatto in casa, io ormai uso sempre e solo la macchina del pane e dopo tante prove sono riuscita a trovare la ricetta giusta..io tempo fa avevo fatto la pasta madre poi non l'ho rinnovata per un pò e mi sono ritrovata senza!!!! ma ci devo riprovare!!! a vedere le tue foto mi invoglia molto!!!
kiss Antonella

radem ha detto...

Guarda ne vale veramente la pena, io adesso ogni venerdì faccio la pizza con il lievito madre e.. non c'è paragone, davvero! La pizza resta leggera e non appesantisce, insomma se hai tempo di riprovare fallo :)

radem ha detto...

Tittina quanto durano le fette biscottate? Le devo fare assolutamente!

tittina ha detto...

io faccio le fette biscottate con la farina integrale e con quella dose ne vengono 2 nello stampo da plumcake e mi durano quasi una settimana.... ti lascio i miei link delle fette se ti va dacci un'oocchiata!!! buona serata Tittina



http://tittina.wordpress.com/2010/07/13/fette-biscottate-integrali-con-pasta-madre/

http://tittina.wordpress.com/2009/10/25/fette-biscottate-con-lievito-madre/

radem ha detto...

Grazie tittina, appena posso le faccio, in generale sono alla ricerca di ricette da fare con la pasta madre quindi sbircio un po' sul tuo blog!

Daniela @Senza_Panna ha detto...

direi che l'esperimento è più che riuscito!!!!

radem ha detto...

Riuscito, ma io dico sempre che "tutto si può migliorare"!
Grazie Daniela!!

valeria ha detto...

ciao scusa ma nn ho capito una cosa :ho letto che hai rinfrescato il lievito madre ma per ottenerlo da zero come faccio?e sempre lo stesso procedimento?buona giornata e buon week end

radem ha detto...

Per ottenerlo da zero, Valeria esistono vari metodi e se hai la pazienza di attendere avrai anche tu la tua pasta madre, poi andrà ovviamente rinfrescata spesso (io lo faccio ogni 5 giorni o anche meno se ho in mente di preparare altre ricette). Si può fare con il miele o lo yogurt, ci sono vari siti che ne parlano come http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=10782. Io il mio l'ho avuto in regalo quindi non l'ho creato da zero e sinceramente non ho mai provato a farlo, però da quando lo uso non posso più farne a meno!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...