venerdì 17 febbraio 2012

La piadina romagnola

Ogni tanto mi fisso su qualche nuovo piatto da provare, da un po' mi ronza in testa lo strudel che prima o poi preparerò, nel frattempo ho deciso di preparare le piadine romagnole che abbiamo poi consumato ieri sera.
In realtà servirebbe il testo romagnolo per cuocerle, come ad esempio quello fatto di argilla che trovate nel link, ma io mi sono accontentata del mio padellino per crêpes di 22 cm di diametro con cui sono riuscita a ricavare delle piadine grandi in pochissimi minuti.
Buone, buone e ancora buone e velocissime da fare!
Io ne ho farcite alcune con del formaggio squacquerone, il tipico formaggio che viene abbinato appunto alla piadina romagnola, e prosciutto cotto ed altre con squacquerone, bresaola e rucola.

Dal momento che ieri ne era avanzata una, l'ho cotta e messa in un piatto, ho coperto con della pellicola da cucina ed ho messo in frigo.
Oggi mi è bastato rimetterla per due minuti sul fuoco, farcirla ed era ancora buonissima!

Vi lascio, in fondo alla pagina, anche il procedimento da utilizzare nel robot Bimby.








Ingredienti per 8 piadine grandi:

500 g. di farina '00'
70 g. di olio extravergine di oliva
200 g. di acqua calda
10 g. di sale
mezzo cucchiaino di bicarbonato

Preparazione:
1. Mescolare la farina setacciata con il bicarbonato e il sale.
2. Aggiungere l'acqua calda e l'olio e mescolare fino ad ottenere una palla.
3. Ricavare dall'impasto 8 palline quindi stenderle una per volta con il matterello ricavando dei dischi sottili (con la cottura si alzeranno un po').
Se non si dispone del testo romagnolo o di una padella per cuocere le crêpes, andrà bene anche una normale padella antiaderente. Basterà ungerla con della carta da cucina, una volta calda cuocere le piadine prima da un lato e poi dall'altro. Non vanno cucinate troppo altrimenti quando andranno farcite e poi piegate si spezzeranno.
4. Farcirle a piacere poco prima di toglierle dal fuoco.


Procedimento per chi ha il bimby:

Mettere nel boccale acqua fredda, olio e sale: 1 min. a 37°, vel. 4
Aggiungere la farina e il bicarbonato e lavorare per circa 10 sec. a vel 6.
Impastare a vel. spiga per 2 minuti.
Ricavare 8 palline e continuare dal punto 3.

4 commenti:

Donaflor ha detto...

ma che meraviglia di piadina...molto più buone di quelle comprate!

delizia divina ha detto...

ottima la piadina mi piace!

radem ha detto...

Grazie ragazze, qui le hanno apprezzate tutti, infatti ne era avanzata una soltanto :-)

Anonimo ha detto...

Ora provo��

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...