mercoledì 25 gennaio 2012

Pancarré al latte con lievito madre

Questa è una delle tante versioni del pancarré fatto con il lievito madre, è la prima che provo e mi è piaciuta. Io ho seguito la versione per il bimby che trovate in fondo a questa pagina e che preso da questo forum.
Peccato per la cottura perché ho avuto problemi con il forno, quindi nella parte centrale, ma solo esterna, è rimasto bianco anche se è cotto perfettamente. Certo, alla vista non sembrerebbe ma era molto buono! In pratica questo pane è passato tra due forni diversi perché uno dei due all'improvviso si è rotto, ed è già tanto che l'impasto non si sia sgonfiato! Quindi direi che è un pane.. miracolato :)
Ho pensato che in caso di "emergenza" e quando facciamo i nostri lunghissimi viaggi per tornare alla nostra casa al mare, possono rivelarsi utilissimi per preparare i panini ai bambini perché è un pane che resta molto morbido anche se preparato qualche giorno prima. Io l'ho mangiato fino a due giorni dopo ed era ancora morbido ed ho anche provato a tostarlo ed era ancora meglio!
Scusate per le foto ma sto uscendo adesso da un'influenza che mi ha messo KO, le ho scattate molto velocemente :P






Ed eccolo affettato:










Tostato è anche buonissimo!






Ingredienti:

500 g. di farina '00'
200 g. di lievito madre rinfrescato dalla sera precedente
300 g. di latte parzialmente scremato
1 cucchiaio colmo di miele
1 cucchiaio di zucchero
50 g. di burro
mezzo cucchiaino di sale



Preparazione:

1. Fate sciogliere lentamente il burro sul fuoco e a parte fate appena intiepidire il latte (usate il microonde se vi è comodo).
Impastate a mano o con la planetaria la farina, il latte e il burro e unite lievito madre, il miele e per ultimo il sale.

2. Dopo aver impastato mettete la pasta in uno stampo da plumcake e fate lievitare fino a raggiungere il bordo dello stampo (il mio è anche fuoriuscito leggermente, dandogli quella forma "a funghetto").
Infornate a 180° per 45 minuti e tagliatelo solo quando sarà freddo altrimenti le fette si romperanno.


SUGGERIMENTI: una volta freddo, affettatelo e tostatelo, è ottimo. Oppure potete biscottarlo in forno per ottenere delle fette biscottate (io non ho provato). Per avere un pane più dolce, basta raddoppiare il miele.



Per chi ha il bimby:

Mettete il latte nel bimby: se è freddo di frigorifero fatelo intiepidire per 1 min. a 37°, vel. 1, mentre se è a temperatura ambiente bastano 30 secondi. Aggiungete lo zucchero e il miele: 5 sec., vel.2.
Aggiungete adesso il lievito madre: 1 min., vel. 3 ( bisogna avere un composto liquido senza grumi).
Unite la farina, il burro (morbidissimo e a pezzi) e per ultimo il sale: 4 min. a vel.spiga.
Riprendete dal punto 2.

5 commenti:

Giovanna ha detto...

Invece è bellissimo, brava ;)

Puffin ha detto...

è sofficissimo!! bravissima

radem ha detto...

Ad essere buono è buono... ma non è bello, però la prossima volta non mi farò fregare dal forno ;)

PanDiZenzero ha detto...

Ti è venuto benissimo, davvero!! Complimenti

radem ha detto...

Grazie, appena mi rimetto (sono stata malissimo per via dell'influenza!) proverò la versione delle sorelle simili :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...