mercoledì 6 febbraio 2008

Involtini di pollo alla salvia

Ricetta presa dalla rivista "Arte in cucina" e subito sperimentata. Molto sfiziosa e saporita, apprezzatissima dai miei commensali vi farà fare una bella figura con pochissimo sforzo data la sua semplicità di esecuzione.









Per 2 persone:
4 fettine di petto di pollo non troppo alte (eventualmente appiattire con il batticarne coprendo il pollo con pellicola trasparente per evitarne la rottura)
4 fette lunghe di speck
6 foglie di salvia fresca
2 dita di vino bianco
burro per il fondo di cottura
farina q.b.
sale q.b.

Esecuzione:

Salare la carne con moderazione considerando che verrà ricoperta di speck. Arrotolare a mo' di involtino ed avvolgere intorno ad ognuno una fetta di speck.
Con uno stuzzicadenti fissare la foglia di salvia su ogni involtino e mettere da parte.
Far fondere il burro in una padella, unire le foglie di salvia rimaste ed infarinare appena gli involtini. Rosolarli nel burro spumeggiante e procedere bagnando con il vino bianco.
Aggiungere un mestolo d'acqua e cuocere per 15 minuti circa.
Servire gli involtini con l'intingolo, accompagnandoli con patate a piacere (bollite, in purè, al forno) o con un'insalata.

2 commenti:

mariarita ha detto...

qusta ricetta è stata molto gradita da mio marito, la preparo diverse volte. semplice e allo stesso modo raffinata e gustosa. grazie di condividere le tue ricette.ciao

Sandra ha detto...

Questa piace tanto, è vero.. e poi è veloce il che a volte non guasta proprio! Grazie a te Mariarita!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...