mercoledì 4 gennaio 2012

Spaghetti con zucchine, gamberetti e zafferano

Ieri sono andata a fare la spesa con Giorgia che adora aiutarmi a svuotare il carrello sulla cassa e poi rimettere tutto nei sacchetti. A me ovviamente non dispiace, anzi, quindi da brava "mamma snaturata" ne approfitto quando posso ;)
E' da un po' di tempo che non ama più il sapore del pesce, a me dispiace tantissimo ma so anche che nel tempo i gusti cambiano per cui cerco di non preoccuparmene troppo continuando comunque a proporre nuovi piatti nutrendo la speranza che magari le piacciano.
Con questo non è andata male anche se alla fine io e Ettore abbiamo mangiato tutto quello che Giorgia ha "scartato" (almeno su tre ne ho uno che mangia di tutto!).
La ricetta l'ho inventata ma ho visto che esistono tante versioni in giro del classicissimo "zucchine e gamberetti" e sono tutte sicuramente buone, compresa la mia ;)))







Ingredienti per 2/3 persone:

250 g. di spaghetti
100 g. di gamberetti sgusciati surgelati (se avete la possibilità di prendere quelli freschi, ancora meglio)
1 zucchina
1 spicchio d'aglio
1 bustina di zafferano
vino bianco q.b.
qualche ciuffetto di prezzemolo fresco
olio extravergine di oliva
sale q.b.



Preparazione:
Togliere i gamberetti dal congelatore una mezz'ora prima di iniziare oppure sbollentarli per pochissimi minuti in acqua precedentemente portata ad ebollizione.
Soffriggere lo spicchio d'aglio sbucciato in un po' d'olio e nel frattempo tagliare le zucchine a listarelle.
Tuffare le zucchine nell'olio e lasciarle cuocere pochi minuti lasciandoli molto al dente. Togliere l'aglio, salare e aggiungere i gamberetti sfumando con due dita di vino bianco.
Lasciare cuocere per 5 minuti. Portare la pentola per la pasta ad ebollizione e cuocere gli spaghetti (io uso la pasta De Cecco) al dente.
Poco prima di scolare la pasta aggiungere il prezzemolo e lo zafferano ai gamberetti mescolando bene e unire il tutto agli spaghetti.
Impiattare e buon appetito!

4 commenti:

Emy ha detto...

Buoniiii :-)
Matilde invece toglie le zucchine.
La mia ricetta però ha 2 trucchi: mettere un po' di zafferano dell'acqua della pasta così prende più sapore, saltare le zucchine con un po' di salsa di soia (secondo me è un abbinamento fantastico), poi però nessuna aggiunta di sale.

radem ha detto...

Ottima quella della salsa di soia, noi la usiamo molto (a me piace tantissimo) e la prossima volta proverò così :)

Elvira Coot ha detto...

Non posso che iniziare il mio commento con una frase ricca di stupore: hai tre gemellini?? Mamma mia che tris! Deve essere meraviglioso nonché stancante... WonderMum? :)
Cmq la tua pasta é deliziosa e sono sicura che il clan sia stato felice :)

radem ha detto...

Ciao Elvira Coot :) La stanchezza non la sento più, è stato molto più stancante i primi tre mesi (da brivido!), adesso per certi versi è in discesa. Ho visto sul tuo blog i panini Welcome 2012 e sembrano ottimi, io vorrei provare a farli con la mia pasta madre appena le tre piccole pesti rientreranno al nido. E poi tornerò a sbirciare per cercare altro (ho già intravisto la vellutata di zucchine).
Beh ciao Elvira!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...