giovedì 31 gennaio 2013

Liberiamo una ricetta: Burger di fagioli con salsa ketchup home-made

Gli inglesi lo chiamano veggie burger, per noi italiani è il burger vegetariano. Se volete provare a trasformarlo in un hamburger vegano, eliminate l'unico uovo previsto dalla ricetta [io non ho mai provato, eventualmente fatemi sapere come viene ;-)].
Questo burger rappresenta un piatto unico vegetariano, potrete arricchirlo come preferite aggiungendo o variando gli ingredienti della farcitura a vostro piacimento.
Con la mia dose si possono ricavare 10 burger.










Ingredienti per 10 burger:

500 g. di fagioli già lessati e messi a scolare (io uso i fagioli misti tipo fagiolata, oppure i cannellini)
70 g. di pane grattugiato + una piccola quantità per la panatura
1 uovo medio
mezzo spicchio d'aglio senza l'anima
1 mazzetto piccolo di prezzemolo fresco
40 g. di parmigiano reggiano grattugiato
sale q.b.
olio extravergine di oliva q.b.


Per la farcia:

Panini integrali
1 pomodoro a fette
insalata verde
ketchup fatto in casa, QUI la ricetta


La sera prima lavo e metto in ammollo i fagioli secchi per poi cuocerli l'indomani.

Una volta cotti li lascio scolare per bene e li metto in un mixer con l'uovo, il prezzemolo e l'aglio.
Frullo e verso il tutto in una ciotola a cui aggiungo il parmigiano, il pangrattato ed il sale.

Mi bagno le mani con l'acqua per facilitare la formazione dei burger e ne ricavo 10 di medie dimensioni.

Li passo nel pangrattato rimasto rigirandoli prima da un lato e poi dall'altro e li faccio dorare in padella da entrambi i lati maneggiandoli delicatamente con una spatola, oppure in forno caldo a 180° per circa 15 minuti, bagnandoli con un filo d'olio e rigirandoli a metà cottura.

Una volta cotti taglio a metà i panini e li compongo alternando il burger con uno strato di pomodori a fette, uno di insalata ed il ketchup fatto in casa.

Buona veggie-cena!




Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia.Questa ricetta la regalo a chi legge. Non è di mia proprietà, è solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web.

sabato 19 gennaio 2013

Biscottini al limone

Un pomeriggio in casa, la neve mista ad acqua che scende giù dal cielo grigio, i bambini con il naso attaccato alla finestra che mi chiedono: "mamma, quando possiamo andare a fare il pupazzo di neve?" ed io che me la prendo con me stessa per non aver fatto la meteorologa, me ne esco con un "perché non facciamo i biscotti?", e tutti a dire "siii mamma, dai, facciamo i biscotti".. e così la nostra casa si è riempita di tanti piccoli animali, fra leoni, gattini, cani, delfini e anatre :-)

Li abbiamo già provati in passato e se avrete cura di conservarli in un barattolino di latta, restano croccanti anche dopo due settimane.. poi sono finiti, quindi raddoppiate pure le dosi e fatemi sapere per quanto tempo si possono conservare :D

* chi ha il bimby troverà la ricetta in fondo alla pagina.







Ingredienti per 35/40 biscottini:

280 g. di farina Rosignoli Molini dolci e sfoglie (più q.b. per la spianatoia)
50 ml di olio evo
2 uova medie + 1 tuorlo
100 g. di zucchero grezzo di canna
scorza grattugiata di un limone (possibilmente bio)
10 g. di lievito per dolci
1/2 bacca di vaniglia o 1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale


Sbatti le uova con zucchero per almeno un minuto e continuando a sbattere aggiungi l'olio evo, la buccia del limone e la vaniglia.
A parte setaccia la farina e il lievito, aggiungi il sale e unisci al composto di uova e zucchero. Impasta amalgamando bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Avvolgilo nella pellicola da cucina e lascialo riposare in frigorifero per mezz'ora circa.
Trascorso il tempo indicato, prepara la spianatoia cospargendola di farina, prendi il panetto dal frigo e stendilo sulla spianatoia (aggiungi della farina sull'impasto qualora questo dovesse risultare troppo appiccicoso) raggiungendo uno spessore di circa mezzo centimetro.
In questa fase i piccoli aiutanti di casa possono ricavare le forme che preferiscono usando le formine più disparate, noi abbiamo usato quelle degli animali :-)
Foderate una teglia con carta forno ed infornate in forno già caldo per circa 15 minuti a 180°.
Lasciate raffreddare completamente i biscottini, vedrete che diventeranno croccanti, quindi conservateli in una scatola di latta ben chiusa.

*con il bimby:
nel boccale: uova e zucchero: 1 min. vel 4, abbassa a vel. 3 e aggiungi l'olio a filo dal foro del coperchio, il limone e la vaniglia. Aggiungi la farina, il lievito e il sale: 1 min. vel. spiga. Estrai dal boccale e rifinisci a mano sulla spianatoia aggiungendo della farina se l'impasto risultasse troppo appiccicoso.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...