mercoledì 30 novembre 2011

Muffin all'arancia

Questi mini-muffin sono veloci e semplici da fare, poi se avete bambini in casa è divertente farli fare a loro con la vostra supervisione. Si divertiranno un mondo a riempire i vari pirottini!
In questo caso uso solo olio extravergine di oliva, quando posso preferisco evitare di mettere il burro nei dolci e devo dire che meritano lo stesso.
Poi in questo periodo si trovano le arance buone e succose, io ne ho spremute 3 abbastanza grosse per ottenere 200 g. di succo.





Con questo impasto ottengo 17 muffin piccoli:

250 g. di farina
150 g. di zucchero semolato
2 uova intere
200 g. di spremuta d'arancia
65 g. di olio d'oliva
mezza bustina di lievito vanigliato

Preparazione:
In una ciotola metti tutti i solidi: farina, lievito, zucchero e mescola con un cucchiaio di legno.
Prendi un'altra ciotola e metti tutti i liquidi: uova, olio, spremuta d'arancia e mescola con un frustino.
Versa i liquidi nella ciotola dei solidi e mescola con un frustino per breve tempo e comunque fino a che la farina non sarà ben amalgamata (non mescolare troppo per non rendere i muffin gommosi).
Porta il forno a 180° e nel frattempo riempi i pirottini per 2/3. Io uso quello grande in silicone da 7 muffin e ed è comodissimo.
Inforna a 180° per 25 minuti.

giovedì 24 novembre 2011

Polpette di melanzane e zucchine

Un'idea per far mangiare le verdure ai bambini? Eccola!
Questa ricetta è stata realizzata da mia madre, che ha pensato di utilizzare una melanzana e una zucchina che aspettavano di essere cucinate in qualche modo.
Sono polpette di melanzane e zucchine che potete cuocere prima in forno e mangiare così oppure dopo la cottura in forno potete tuffarle in pentola dove state cucinando un sughetto. Saranno deliziose!
Dentro restano morbide, io le preferisco con con il sugo di pomodoro, le trovo davvero ottime e poi sono un'dea carina anche se avete ospiti, se non altro per la loro originalità.
Il sapore è abbastanza delicato. Insomma provatele e basta!








Ingredienti per circa 12 polpette:

1 melanzana
1 zucchina
60 g. di parmigiano grattugiato
20 g. di pecorino grattugiato
1 uovo intero
4 cucchiaini di farina
4 fette di pane in cassetta (io uso quello al latte che faccio nella MdP)
pangrattato q.b.
1 cucchiaio di olio d'oliva
acqua q.b.
sale grosso q.b.
sale fino q.b.

Preparazione:

Sbuccia la melanzana e affettala, metti le fette in un colapasta e cospargile di sale grosso. Mettile da parte per un'ora circa.
Affetta la zucchina a rondelle e una volta che la melanzana avrà perso la sua acqua, metti tutto in una padella con un po' d'acqua e 1 cucchiaio d'olio. Lascia cuocere per 10 minuti circa, dovranno essere abbastanza morbide.
Frulla tutto con un minipimer e versa il composto in una ciotola dove aggiungerai l'uovo, la farina, le fette di pane sbriciolate, il parmigiano e il pecorino (puoi usare solo parmigiano se preferisci e aggiungerne dell'altro riducendo  la quantità di pan carré), poco pangrattato per asciugare un pochino l'impasto (ma non metterne troppo altrimenti le polpette non saranno morbide) e il sale.
Ricava le polpette e infornale a 180° per circa 20 minuti.

Una volta pronte impiatta oppure prepara un sugo di pomodoro con una bottiglia di passata, un pezzetto di cipolla, qualche cucchiaio di olio d'oliva e le polpette. Lascia cuocere 15-20 minuti* e buon appetito!

* noi usiamo la passata fatta in casa che impiega poco tempo a cuocere, ma se usate quella del supermercato lasciate cuocere un pochino di più e gli ultimi 15 minuti aggiungete le polpette.

domenica 20 novembre 2011

Pasta e ceci alla Toscana

Io i ceci li adoro, ma in famiglia li mangiamo soltanto io e due bambini su tre, quindi siamo in 3 su 5 per cui vince la maggioranza!!
L'altro giorno sfogliando "La cucina italiana" ho provato questa ricetta usando i miei ceci secchi bio che in mezz'ora erano cotti (ho usato la pentola a pressione).
Ve la passo, provatela!!





Ingredienti per 4 persone:
300 g. di ceci secchi
200 g. di tubetti rigati
Olio extravergine di oliva
1 carota
1/2 cipolla
1 costa di sedano
1 rametto di rosmarino
6 foglie di salvia


Preparazione: 
Soffriggete in due cucchiai di olio un battuto di carota, mezza cipolla e una costa di sedano. Nel frattempo cuocete i ceci che avrete messo in ammollo la sera prima, nella pentola a pressione con 2 litri di acqua, un rametto di rosmarino, le foglie di salvia e un cucchiaio di olio.
Chiudete la pentola e fate cuocere per trenta minuti dopo il fischio.
Spegnete e lasciate riposare mezz'ora.
Cuocete i tubetti in abbondante acqua salata, scolateli ed uniteli, insieme al soffritto, ai ceci.

lunedì 14 novembre 2011

Fonduta (piemontese) al profumo di tartufo



La fiera internazionale del tartufo bianco si è tenuta a Alba e si è conclusa proprio ieri (http://www.fieradeltartufo.org/).
Noi ci siamo stati il mese scorso e abbiamo riportato un bel tartufetto che ha così inaugurato questo piatto che vi presento oggi.
In fiera abbiamo anche assaggiato vari piatti fra cui le tagliatelle al tartufo e i vol-au-vent alla fonduta con tartufo, entrambi ottimi davvero!







Il tartufo veniva chiamato "cibo degli dei" dagli antichi, tuttavia non piace proprio a tutti.
Noi qui lo troviamo buonissimo, piace anche ai bambini che lo mangiano volentieri anche nella pasta, infatti ha avuto breve vita una volta che lo abbiamo riportato a casa!





 Ingredienti per 6 persone:

200 gr. di fontina valdostana
2 tuorli d'uovo
30 gr. di burro
100 gr. di latte p.s.
1 pizzico di sale
pepe q.b.
riccioli di tartufo nero fresco ricavati con il tagliatartufi o con la grattugia usando la parte con i fori larghi

Preparazione:


Taglia la fontina a fette e metti tutte le fette in una zuppiera abbastanza larga, quindi versaci sopra il latte. Riponi la ciotola in un luogo fresco per circa 2 ore. Aggiungi il burro e cuoci a bagnomaria finché la fontina non sarà completamente sciolta. Batti i tuorli d'uovo e uniscili al formaggio, poi regola di sale e pepe.

Mescola bene fino ad ottenere una crema omogenea, impiatta e aggiungi il tartufo. Accompagna la fonduta a qualche crostone di pane.









Per chi ha il bimby:
Inserire nel boccale la fontina: 4 sec. vel. 5.
Unire il latte, il burro, il sale e il pepe e cuocere per 5 minuti a vel. 4, temp. 80°.
Con le lame in movimento, dal foro del coperchio unire i tuorli: 1 min. a vel. 5.
Impiattare e servire con crostoni di pane e tartufo precedentemente tagliato a piccole lamelle.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...