giovedì 17 febbraio 2011

Spaghetti zafferano e salsiccia

Stufa sempre di mangiare le stesse cose devo per forza inventarmi qualcosa di diverso da preparare, allora apro la dispensa alla ricerca di.. idee. Cerco di qua, guardo di là lasciando che siano gli ingredienti stessi a scegliermi. E' come quando si entra in una libreria per acquistare un libro e ci si lascia conquistare da un titolo in particolare. A quel punto leggiamo il trafiletto ma sappiamo già che quel libro sarà nostro. Come per la scelta del libro, anche sul cibo mi lascio incantare da un ingrediente piuttosto che da un altro e questa volta la scelta è caduta su una bustina di zafferano che giaceva sul ripiano dello scaffale della mia cucina ed una salsiccia che conservavo in frigorifero.


Così sono nati i miei SPAGHETTI ALLO ZAFFERANO E SALSICCIA, per 2 persone:









































200 gr. di spaghetti
1 bustina di zafferano
1 salsiccia non troppo piccola (va benissimo anche un pezzetto di luganega)
1 po' di cipolla
olio q.b.
sale q.b.
1 pizzico di pepe
parmigiano reggiano grattugiato





Preparazione:
Spellate la salsiccia e spezzatela con le mani. Soffriggete la cipolla nell'olio, aggiungete la salsiccia e lasciatela cuocere per alcuni minuti. Salate a piacere. Cucinate gli spaghetti al dente, prima di scolarli mettete da parte un po' d'acqua di cottura nella quale scioglierete lo zafferano. Aggiungetela alla pasta insieme alla salsiccia, mescolate bene e servite con del parmigiano reggiano.

domenica 13 febbraio 2011

Tiramisù

Riuscire a preparare un tiramisù a mio marito per la festa di S. Valentino tra urla e crisi di pianto dei nostri tre bambini... non ha prezzo, davvero!
Non so neanche io come abbia fatto, a volte sembra che ci si mettano d'impegno a renderti complicato tutto!!
Alla fine ci sono riuscita ed il risultato è stato... eccellente, quindi BUON APPETITO!!


Ingredienti:

500 gr. di mascarpone
200 gr. di pavesini
120 gr. di zucchero + 2 cucchiai per zuccherare il caffè (a piacere)
6 uova
caffè quanto basta (ho preparato 2 caffettiere da 3 ma ne è avanzato un bel po')
cacao amaro in polvere
1 pizzico di sale

Preparazione:

Preparate il caffè e zuccheratelo (a piacere), quindi lasciatelo intiepidire.
Montate i tuorli delle uova insieme a metà dello zucchero fino ad ottenere un bel composto chiaro e cremoso. A parte lavorate per poco tempo il mascarpone con uno sbattitore ed incorporatelo al composto di uova e zucchero continuando a sbattere.
Montate gli albumi a neve con 1 pizzico di sale, aggiugete l'altra metà dello zucchero e unite il tutto poco per volta al composto di tuorli e mascarpone servendovi di un cucchiaio di legno e mescolando delicatamente dall'alto verso il basso per non smontare tutto.
Iniziate ad intingere velocemente i pavesini nel caffè e metteteli in un contenitore disponendoli uno accanto all'altro. Terminata la fila ricoprite con la crema di mascarpone e livellate.
Spolverizzate di cacao amaro e ricominciate con una nuova fila di pavesini disponendola in senso inverso rispetto al precedente (se prima la fila era orizzontale adesso sarà verticale). Continuate con la crema, il cacao amaro e cominciate una nuova fila fino ad esaurimento degli ingredienti.
Io ho preparato una teglia rettangolare più 4 bicchieri come quello in foto.
L'ultimo strato avrà del cacao amaro in superficie fino a coprire interamente la crema al mascarpone.
Riponete in frigo per qualche ora in modo tale che il dolce si compatti meglio.

mercoledì 9 febbraio 2011

Profiteroles al cioccolato

Non ho mai abbastanza tempo per fare quello che vorrei, i bimbi assorbono tutta la mia giornata o quasi (e per fortuna al mattino frequentano il nido altrimenti sarei messa anche peggio e comunque ho sempre troppe cose da fare per potermi dedicare alla cucina, ahimè..) però questi profiteroles li ho preparati lo stesso in occasione del compleanno del maritozzo servendomi della pasta per choux (per bignè) già pronta.
In altre occasioni mi sono cimentata anche nella loro preparazione ma questa volta giuro, non ne avevo proprio il tempo!


Per una piramide media:

12 bignè vuoti
crema preparata con 250 gr. di latte (io ne ho fatta molta di più perché in casa amano mangiarla con il cucchiaino)
50 gr. di cioccolato fondente
2 cucchiai di latte


Preparazione: 

Preparate la crema seguendo la ricetta che usate abitualmente (io metto tutti gli ingredienti nel bimby e lascio cucinare per 7 minuti a velocità 4, 80°) e servendovi di una tasca da pasticcere riempite tutti i bignè, quindi preparate la base della piramide affiancando 6 bignè a cerchio, poi altri 5 al piano superiore ed infine l'ultimo. Metteteli in frigo.
Preparate la copertura sciogliendo in un pentolino il cioccolato nel latte. La fiamma deve essere bassissima in questa operazione, mi raccomando. Io per comodità e per velocizzare l'operazione metto il cioccolato ed il latte nel bimby e lascio sciogliere per circa 2 minuti a 50°, vel. 1.
Tirate fuori la piramide e ricopritela a cascata con il cioccolato, coprendo bene tutta la superficie, infine a piacere guarnite con ciuffetti di panna montata.

mercoledì 2 febbraio 2011

Farfalline al nasello in salsa rosa

Vengo da una città di mare ma ora sono trapiantata in quel di Vercelli, nella nebbia (argh!) e circondata da tante risaie che, ammettiamolo pure, quando vengono allagate son tanto belle da vedersi.. ma qui il pesce fresco da comprare direttamente in banchina giù al porto, come si fa a Pescara è solo un ricordo (il posto più vicino dove poterlo fare è la Liguria, a quanto pare) così in genere prendo quello surgelato e porzionato in modo tale da avere già sotto mano le dosi giuste da dividere poi per tre (lunedì prossimo compiranno 2 anni, come vola il tempo, sembra ieri quando mi portavo dietro quel grosso pancione!!).
A proposito, dimenticavo di dirvi che è una ricetta per i più piccoli ;)




 Per una porzione:

40 gr. di pasta tipo farfalline
50 gr di nasello (io uso quello surgelato e porzionato in vaschetta)
1/4 carota grattugiata
1 pezzetto di cipolla o scalogno (lo scalogno conferisce un sapore più deciso, lo uso spesso)
4 cucchiai di salsa di pomodoro
olio evo
sale q.b.
acqua q.b.

Cuocete il nasello in padella insieme a un cucchiaio di olio, la cipolla, la carota e il pomodoro per circa 20 minuti, aggiungendo man mano un po' d'acqua calda per non farlo seccare troppo.
Una volta cotto il nasello sarà abbastanza morbido da poter essere spezzettato con una forchetta e mescolato alle farfalline che avrete precedentemente cotto. Se volete aggiungete un filo d'olio a crudo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...