giovedì 26 aprile 2007

Torta rustica alle zucchine



Ho ideato questa torta rustica per mia cognata che ha problemi di allergie. Se non di vostro gradimento, gli ingredienti con cui ho farcito la torta possono essere sostituiti con altri.












Ingredienti per la pasta brisè:
250 gr. di farina 00
100 gr. di burro morbido
60 gr. di acqua fredda
sale q.b.

Ingredienti per il ripieno:
3 zucchine
30 gr. di olio
100 gr. di ricotta di mucca
2 uova
100 gr. di latte parzialmente scremato
30 gr. di parmigiano
sale q.b.

Preparazione:
Fare la brisè impastando la farina con tutti gli altri ingredienti. Lavorare la pasta per una decina di minuti fino a renderla liscia e compatta. Avvolgere l'impasto nella pellicola trasparente e farlo riposare in frigo per 20-25 minuti.

Nel frattempo tagliare a dadini le zucchine alle quali avrete precedentemente tagliato le estremità e metterle in una padella con l'olio, un goccio d'acqua ed il sale.
Lasciatele cuocere per 15 minuti circa (o fino a metà cottura) e lasciate raffreddare.
A parte preparate una crema mescolando le uova, il latte, la ricotta ed il parmigiano fino ad ottenere un composto abbastanza liquido.
Foderare una teglia da crostata con la pasta brisè tolta dal frigo, disporre le zucchine, irrorare con il composto ed infornare in forno caldo a 180° per 40 min.

venerdì 13 aprile 2007

Dado di carne


Io lo uso in sostituzione ai preparati in commercio dove non si sa cosa mettono dentro.
Da quando ho scoperto questo dado fatto in casa, non compro più alcun preparato. Il "mio" dado può essere conservato in frigo per mesi oppure in freezer se preferite.
La comodità sta nella possibilità di tirarne fuori un cucchiaino alla volta, all'occorrenza (la salsa resterà tale, non ghiaccerà grazie al sale qualora decideste di conservarla in freezer).

Ingredienti per 1 barattolo:
300 gr. di carne trita scelta
300 gr. di verdure miste (io uso solo sedano, carote e cipolle, ma a scelta potete aggiungere rosmarino, aglio, salvia, ecc..)
1 pomodoro maturo
300 gr. di sale grosso
3 cucchiai di vino rosso (a piacere)

Preparazione:
Se non avete il bimby dove frullare e cuocere contemporaneamente, con un tritatutto tritate le verdure e poi travasatele in una pentola.
Aggiungete il sale, la carne ed il vino e lasciate cuocere per circa 20 minuti o fino a quando non restringe.
Omogeneizzate bene il composto ottenuto col tritatutto ed una volta freddo invasate in un barattolo di vetro.
Da tenere presente che se assaggerete il dado da solo, vi risulterà salatissimo ma usato come insaporitore per le carni o per una minestrina veloce vi garantisco che è ottimo.
Ovviamente bisogna stare attenti a dosare eventuali aggiunte di sale, ma questo vale per qualsiasi dado no? :)

mercoledì 11 aprile 2007

Quadrucci alle carote


Ottimi per la minestrina serale e dal gusto molto delicato, assolutamente da provare!
La ricetta l'ho presa dal libro "Il buon profumo del pane" dove si consiglia di preparare altri formati di pasta a piacimento come tagliatelle o chitarra e condirli con un sughetto di pomodoro fresco e basilico.

Ingredienti:
300 gr. di carote
500 gr. di farina di semola di grano duro
1 uovo
1 pizzico di sale

Preparazione:
Lessate le carote e lasciatele raffreddare, quindi aggiungeteci l'uovo leggermente sbattuto ed amalgamate (20 sec a vel. 5 per chi ha il bimby).
Aggiungete il sale e la farina ed impastate il composto con una impastatrice o con il bimby (40 sec. vel. 6 più 1 min. a Spiga) se li avete, altrimenti a mano.
Stendete la sfoglia non troppo sottile e lasciatela riposare per 30 min. circa.
Arrotolatela su se stessa (io mi servo del matterello per arrotolare) e ricavate con un coltellino delle strisce della larghezza di 1 cm; poi ritagliatele ancora della larghezza di 1 cm, in modo da ottenere dei quadratini.

Saltimbocca alla romana

Un secondo piatto decisamente veloce ma buonissimo ed adatto ad una serata in cui avete degli ospiti.
Io non aggiungo mai il sale perché ritengo sia sufficiente quello sprigionato dal prosciutto, però se lo preferite mettetene giusto un pizzico.

Ingredienti per 2 persone:
2 grosse fettine di vitello
2 fette di prosciutto crudo dolce (io uso sempre il "Parma")
4 foglie di salvia
farina q.b.
burro q.b.
vino bianco q.b.
4 stecchini

Preparazione:
Tagliare in 2 le fette di vitello e quelle di prosciutto, quindi adagiare ognuna di queste ultime su ogni fettina di carne.
Mettere sul prosciutto una fogliolina di salvia e con lo stecchino fermare tutto ma senza avvolgere come un involtino (la salvia ed il prosciutto devono restare in vista).
Mettere un pezzetto di burro in padella e nel frattempo infarinare bene la carne da entrambi i lati. Appena il burro sarà sciolto aggiungere la carne e farla cucinare per alcuni minuti da entrambi i lati, quindi sfumare con il vino bianco e lasciare insaporire.
Una volta evaporato i saltimbocca saranno pronti.
Si accompagnano degnamente ad una insalatina fresca fresca ;)

giovedì 5 aprile 2007

Fettuccine alla boscaiola


Questo primo lo abbiamo mangiato nel rifugio "Heidi", in zona Valle del freddo, località Roccaraso (AQ).
Ho provato a riprodurlo e me la sono cavata piuttosto bene.
In quella zona ci sono molti prataioli quando è il periodo giusto ed andiamo spesso a riempire le nostre ceste di funghi :)



Ingredienti per 2 porzioni molto abbondanti:
230 gr. di fettuccine all'uovo
1 grosso fungo prataiolo oppure 2 piccoli
60 gr. di carne macinata
1 pezzetto di cipolla
1/3 di carota
3 cucchiai di panna fresca
parmigiano grattugiato
olio evo
sale q.b.

Preparazione:
Soffriggere la cipolla tagliata a dadini nell'olio e dopo un minuto aggiungere il prataiolo tagliato a cubetti. Salare e lasciare andare a fuoco vivace per 3-4 minuti aggiungendo dell'acqua di cottura appena il sughetto inizia a restringere.
Sbriciolare la carne macinata ed aggiungerla ai funghi, quindi lasciarla cucinare ed insaporire per altri 2-3 minuti circa. Aggiungere la carota grattugiata grossolanamente e continuare la cottura per altri 5 minuti circa.
Al termine aggiungere la panna e dopo aver amalgamato bene scolare le fettuccine al dente ed unirle al condimento lasciando rapprendere il tutto per un paio di minuti (io preparo il condimento nel wok per comodità) .
Impiattare e spolverizzare di parmigiano.

Ho preparato anche un'altra versione con funghi prataioli raccolti da me e mio marito in montagna, una manciata di funghi misti secchi e fatti rinvenire nell'acqua tiepida, una salsiccia ed un po' di panna alla soia. Il sapore della salsiccia arricchisce di molto il piatto. A noi è piaciuta moltissimo questa versione.

mercoledì 4 aprile 2007

Carbonara di asparagi

Questo è il mio piatto forte, è la *mia* carbonara di asparagi.
Il vero divertimento è andare a raccogliere questa pianta (peraltro estremamente diuretica) nei campi, in quanto cresce spontaneamente ma bisogna conoscere i "posti giusti".
Non ridete ma in alcuni periodi ero così presa dalla raccolta che quando la sera mi mettevo a letto e chiudevo gli occhi, continuavo a vedere le piante spuntare dal terreno.

Per i vegetariani: il piatto è delizioso anche senza l'aggiunta di guanciale.





Ingredienti per 2 persone:

200 gr. di spaghetti
10 asparagi selvatici o 6 asparagi coltivati
40 gr. di pancetta dolce a dadini (se avete il guanciale è meglio)
1 uovo
un quarto di scalogno
20 gr. di olio di oliva
parmigiano reggiano grattugiato
sale q.b.


Preparazione:
Mettete l'acqua a bollire e nel frattempo soffriggete lo scalogno nell'olio quindi aggiungete gli asparagi precedentemente lavati e tagliati a rondelle, tenendo le punte da parte.
Lasciateli cuocere per circa 8-10 minuti aggiungendo un po' d'acqua di tanto in tanto, per favorire la creazione di una salsetta. Verso metà cottura aggiungete le punte stando attenti a mescolare delicatamente per non romperle.
Aggiungete un po' di sale senza esagerare, togliete le punte e frullate il resto con un minipimer. Mettete da parte.
Nella stessa padella soffriggete i dadini di pancetta per alcuni minuti senza aggiungere olio ed a parte sbattete l'uovo con un cucchiaio di parmigiano.
Cuocete gli spaghetti al dente e dopo averli scolati per bene tuffateli nell'uovo, quindi aggiungete prima gli asparagi e infine la pancetta.
Impiattate, decorate con le punte di asparagi messe da parte, aggiungete del parmigiano e servite.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...